La Cooperativa

A fondamento di ogni attività della cooperativa sociale Don Sandro Dordi è posta la dignità ontologica della persona, intesa come valore in sé, irriducibile ad altri scopi, essere speciale sempre e comunque, con le proprie risorse ed i propri bisogni, le relazioni ed i legami che costruisce e che la costituiscono, il bisogno e la capacità di produrre assieme ad altri il bene comune.

È questo il valore fondamentale di riferimento, sul quale si misura la coerenza di ogni finalità ed azione dell’organizzazione.

La cooperativa sociale vuole favorire concretamente il recupero di persone che si trovano in condizione di disagio e svantaggio, offrendo loro l’opportunità di ricercare e ritrovare in una compagnia reale un significato alla propria vita. Questo obiettivo è perseguibile soltanto attraverso la possibilità lavorativa, offerta alla persona all’interno di un luogo di amicizia e di accoglienza: soltanto in un’amicizia è possibile il tentativo di rispondere ai bisogni concreti della persona, al desiderio di riscatto, di valorizzazione e responsabilizzazione che è proprio di ogni uomo e non solo dei diversamente abili o degli emarginati.

Per la cooperativa sociale Don Sandro Dordi, la centralità della persona si esprime attraverso:

  • Solidarietà, come dono gratuito di sé, attenzione e comprensione verso l’altro. Solidarietà non soltanto intesa come generosità ma come interdipendenza e scambio fra chi ha più possibilità e chi è più fragile, verso una maggiore responsabilità umana e sociale
  • Cooperazione come modello imprenditoriale dove persone, associazioni, organizzazioni collaborano nel lavoro e si supportano reciprocamente per creare capitale sociale sostenibile, nelle sue diverse componenti economiche, sociali ed ambientali.
  • Capitale umano: l’utile, il capitale economico deve sempre essere subordinato e orientato all’acquisizione di un gusto nel vivere, nel lavorare, nel collaborare. Il capitale umano e sociale è perciò obiettivo fondamentale di ogni attività proposta per il benessere e la crescita di ogni persona
  • Radicamento comunitario e storico, condizione di conoscenza profonda del territorio e della realtà in cui si opera, per costruire nuovi legami e relazioni, tutelare e sostenere quelli esistenti, al fine di prendersi cura del percorso di crescita delle comunità.
  • Sussidiarietà, che sostiene e riconosce la potenzialità e la capacità delle persone di auto-organizzarsi e muoversi al fine di creare opportunità di benessere per gli altri e per sé, cogliendo e cercando di soddisfare i bisogni del proprio contesto.


What masters thesis writing service sets it apart from youtube or another libeary of lessons is it’s signature feature which allows teachers to embed questions into the video.